Come fare il Testamento biologico?

Feb 5, 2018 by     No Comments    Posted under: Come Fare, Testamento Biologico

Per aiutarvi ad orientarvi sul da farsi, l’Associazione Luca Coscioni ha promosso un apposito vademecum, con tutte le informazioni necessarie per scrivere, autenticare e depositare il proprio testamento biologico.

Qui ve ne riportiamo una versione sintetica. Per ulteriori approfondimenti visitare qui

In cosa consiste il Testamento Biologico

Con il Testamento biologico o Disposizioni anticipate di trattamento si indicano i trattamenti sanitari che un individuo potrebbe ricevere qualora non fosse in grado di esprimere – attraverso il consenso informato – le proprie scelte.

Possono compilare il proprio Biotestamento tutti i maggiorenni capaci di intendere e volere al momento della compilazione.

Importante: Con il Biotestamento non si possono esigere trattamenti sanitari contrari alle leggi.

Come compilare il testamento biologico

Si possono compilare le Dat:

  1. di proprio pugno
  2. con un apposito modulo che l’Associazione Luca Coscioni mette a disposizione di tutti dopo aver compilato questo form (link al form). Il nostro modulo è ovviamente modificabile a seconda delle vostre esigenze e necessità.
  3. attraverso una  videoregistrazione e/o con dispositivi tecnologici che consentono alle persone con disabilità di comunicare. Quest’ultimo caso è riservato alle persone le cui condizioni fisiche non consentono di scrivere il proprio biotestamento nelle due modalità sopra indicate.

Vi ricordiamo, inoltre, che potranno essere modificate o revocate in qualsiasi momento voi lo decidiate.

Il testamento biologico è poi esente da registrazione tributaria e, dunque, esente da qualsiasi bollo, imposta, tassa o tributo.

Il fiduciario

La legge prevede la possibilità (ma non è un obbligo) di nominare un fiduciarioIl fiduciario si assume la responsabilità di interpretare le DAT contenute nel testamento biologico. Deve essere necessariamente un maggiorenne capace di intendere e volere.

Autentica e deposito

Il Testamento biologico può essere presentato come una scrittura privata che viene autenticata da un qualsiasi pubblico ufficiale (il notaio ad esempio).

In alternativa, può essere trasformato in atto pubblico da parte di un ufficiale dell’Ufficio anagrafe del proprio comune di residenza.

Ove previsto, si possono depositare i testamenti biologici:

  • all’ufficio dello stato civile del tuo Comune di residenza che provvede all’annotazione in un apposito registro, se istituito. Per aiutarvi, abbiamo predisposto una mappa dei comuni che hanno istituito il Registro, che aggiorniamo periodicamente;
  • al Notaio che ha autenticato la scrittura o l’atto;
  • presso le strutture sanitarie, qualora la Regione di residenza ne regolamenti la raccolta;
    nel caso in cui nessuna di queste opzioni sia disponibile, puoi depositare una delle due copie presso una persona di fiducia.

Nel caso in cui nessuna di queste opzioni sia disponibile, puoi depositare una delle due copie presso una persona di fiducia.


Vuoi sapere altro? Abbiamo creato per te questa specifica area FAQ con le domande più frequenti

Ancora dubbi? Puoi contattarci telefonicamente allo 06/68979286 o scriverci una mail a: biotestamento@associazionelucacoscioni.it


Got anything to say? Go ahead and leave a comment!

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Spot per l’ eutanasia

5xMille DONA ORA